IL PROGETTO “MIND-LAB”

Nella nostra scuola, a partire da quest’anno, parte il progetto “MIND-LAB” che ha lo scopo di stimolare gli alunni, ma non solo loro, a ricercare stategie e a crearne di nuove, per risolvere piccoli problemi di gioco. Tale “elasticità mentale” fornirà strumenti validi per la loro vita!

In altre parole – il Metodo Mind Lab stimola l’apprendimento e simula la vita reale.

“Non con la forza impareranno i bambini, ma attraverso il gioco”

Il filosofo John Dewey sostiene che il bambino deve essere posto al centro del processo di apprendimento, e deve poter imparare dall’esperienza e non solo dalle risorse teoriche e accademiche. Egli considerava i giochi come un ottimo strumento educativo per raggiungere questo obiettivo e dello stesso parere sono autori come Reuven Feuerstein, Howard Gardner, David Perkins e Robert Sternberg. Tutti loro tengono conto anche della “diversità” dei nostri alunni, dei loro diversi stili d’apprendimento e delle differenti modalità d’affrontare il compito e le “situazioni” problematiche (questa teoria e questo metodo si rifanno molto alla modalità del PROBLEM SOLVING).

Gli obiettivi principali del progetto sono:

  • Sviluppo della consapevolezza – La consapevolezza dei processi di pensiero é essenziale per lo sviluppo personale in ogni ambito della vita. (Il Metodo Mind Lab sviluppa il pensiero riflessivo e consente agli studenti di essere coscienti dei propri processi di pensiero)
  • Sviluppo delle Abilitá di Pensiero – Nel nostro tempo ricco di informazioni, una sempre maggiore enfasi viene data alle abilitá di pensiero fondamentali.
  • Rafforzare le abilitá di vita – Il gioco é uno straordinario simulatore di processi emotivi e sociali.
  • Trasferimento interdisciplinare – L’applicazione di contenuti e abilitá imparate in un contesto ad un altro, é considerata da molti ricercatori come una delle piú importanti abilitá di apprendimento.

Purtroppo, nonostante il grande lavoro che noi insegnanti facciamo per far capire agli alunni che il sapere è UNICO e non “spezzettato” in materie, spesso questo è un concetto POCO comprensibile ma, con questa modalità di lavoro, credo che gli alunni arriveranno ad avere una maggiore consapevolezza di se stessi e quindi, quasi senza rendersene conto, il loro sapere verrà fatto tutto confluire verso un unico obiettivo: La risoluzione di un problema con tutti gli strumenti, le strumentalità e le conoscenze a sua disposizione e a disposizione dei suoi compagni o del gruppo.

A mio avviso, la parte più complessa del metodo è proprio  quella del “TRASFERIRE” le conoscenze e abilità “acquisite” anche nel contesto di vita reale. Il mediatore e gli studenti devono esaminare il modello di gioco e discutere su come il modello si ripeta anche in situazioni di quotidianeità.

Ho trovato un video esplicativo ben fatto sul metodo e sulla sua applicazione in america:

Il metodo è SENZA OMBRA DI DUBBIO affascinante, molto coinvolgente e ricco di stimoli !!!

Qualcuno di voi vuole contribuire con un personale parere ?

3 pensieri su “IL PROGETTO “MIND-LAB”

  1. Avevo già’ letto qualcosa in internet …. Ma il video e’ stato più esplicativo …. Sembra molto interessante …. “. Funziona anche con gli adulti “””?!?.😄😄 Sono molto curiosa di sapere come lo prenderanno i bambini!!!!😊A presto ..e buon divertimento .. Cinzia ( mamma di Andrea)… Colgo l’occasione per augurare buone feste a tutti !

    • Certo, funziona anche con gli adulti anzi…probabilmente già lo sapete ma VOI GENITORI avete un ruolo MOLTO importante nel progetto visto che i bambini porteranno anche a casa i giochi e proverete a sperimentarli INSIEME creando anche un importante valenza affettiva verso il GIOCO e verso il progetto stesso! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...