LA VERA STORIA DI ARLECCHINO

C’era una volta un bambino, chiamato Arlecchino, molto povero che viveva con la sua mamma in una misera casetta. Per carnevale la maestra organizzò una bella festa e propose a tutti i bambini di vestirsi in maschera. Gli amici di Arlecchino decisero di vestirsi in maschera l’ultimo giorno di carnevale con gli abiti cuciti dalle loro mamme. Arlecchino era triste perché la madre, che era vedova e povera, non poteva comperare la stoffa per il suo vestito. Le mamme degli amici di Arlecchino le regalarono allora gli avanzi di stoffa così la mamma di Arlecchino, che era una brava sarta, poté cucirgli il vestito. La mattina del martedì grasso, quando Arlecchino entrò in classe lo accolsero con un fragoroso applauso perché il suo vestito, non solo era il piu’ bello ma anche il piu’ Originale.

CARI BAMBINI,

SONO ARLECCHINO E NE APPROFITTO A SCRIVERE SUL VOSTRO BLOG PER INSEGNARVI UNO DEI MIEI GIOCHI PREFERITI. LO POTETE FARE INSIEME AI VOSTRI AMICI DURANTE QUESTI GIORNI DI FESTA. FATEMI SAPERE SE VI PIACE!!!  🙂

Il gioco di Arlecchino e Pantalone

Il gioco è molto divertente: “Pantalone riuscirà inseguendo il suono del campanello, a rincorrere e punire Arlecchino per tutti i guai che ha combinato?” Giocate e lo saprete!

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...